lunedì 6 gennaio 2014

Il sistema fognario veneziano

La laguna, si sa, è da sempre le difesa naturale di Venezia, che difatti non ha mai avuto bisogno di costruire mura difensive. Ma le sue acque hanno però anche un altro, fondamentale, pur se più umile, compito: quello di ripulire la città.
Tutto il sistema fognario di Venezia è affidato all'acqua dei suoi canali che due volte al giorno, con il ritmo della marea, portano via l'acqua sporca e riportano l'acqua pulita dal mare: "l'acqua va in mar" e "il mar va in acqua" dicono i veneziani per descrivere questo processo.
Oggi il mare è forse meno limpido di un tempo, ma tuttora la marea crescente porta un fiume di acqua pulita in ogni rio della città e trascina via lordure d'ogni genere.
Venezia era considerata città pulita e salubre, almeno sino a che le nuove tecniche non dotarono le altre città di sistemi fognari più moderni ed efficienti.
Tutte le abitazioni erano dotate di un sistema di tubature di ceramica, dette canoni da necessario (sembra evidente che cosa si intendesse per necessario...), inserite all'interno dei muri, che scaricavano le acque nere nei gatoli, canalizzazioni sottostanti le pavimentazioni stradali. Da qui venivano convogliate nei canali. Il sistema funziona in gran parte ancora oggi, con qualche cautela in più: prima di arrivare nei rii, il materiale si deposita e decanta nelle vasche biologiche, mentre altre misure igieniche si prendono per gli alberghi e altre sedi.
Fondamentale rimane comunque la funzione di igiene urbana operata dalle acque lagunari.

(Fonte: G. Gianighian, P. Pavanini)

11 commenti:

  1. Ciao...mi piace molto il tuo blog, se posso solo darti un consiglio perché non lo scrivi anche in Inglese? Se ti va potrei darti una mano...a presto...ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Mario, scrivimi su walter.fano@gmail.com
    grazie

    RispondiElimina
  3. Ciao Walter, sai che molti ani fa, una ditta veneziana aveva proposto di costruire una rete fognaria (sotto i "masegni", naturalmente) sollevando nello stesso tempo il suolo di 30 centimetri. Il progetto non è stato attuato a causa del costo elevato, ma sarebbe stato possibile. Viva l'acqua alta, dunque. Buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Questa proprio non la sapevo... Grazie Elio!

    RispondiElimina
  5. Venice is the original reed bed sewage management system.

    RispondiElimina
  6. venezia città di merda...in tutti i sensi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dirti?! Che non capisci un cazzo.. basta??

      Elimina
  7. Fa Schifo venezia

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Certamente, però si scrive "schifo" con la "s" minuscola e "Venezia" con la "V" maiuscola; per cui ad esempio si scrive: "fa schifo il tuo italiano, torna a scuola a studiare, ma ti prego non venire a studiare a Venezia che di merda ne abbiamo già abbastanza"

    RispondiElimina
  10. Caro tonycap, è vero!
    Speriamo che il fatto che Venezia sia una città di merda ti tenga il più lontano possibile da noi!

    RispondiElimina